Risotto con fave rucola e vongole

Un risotto tipicamente primaverile molto leggero, ma nello stesso tempo moto saporito e gustoso. L’accostamento fave, rucola e vongole, può sembrare un po insolito, ma il risultato è eccezionale. In questa ricetta non ho menzionato l’uso del sale perchè è importante ridurne il consumo o quantomeno utilizzarlo con parsimonia.  Per rendere gustosi i nostri piatti basta insaporirlo  con le erbe aromatiche  che non solo gli conferiscono aroma e sapore ma sono ricche di proprietà benefiche. Aspettando che il riso sia pronto mi leggo di un buon libro… Nel sito Arteiamo   di Carla Tommasone possiamo scegliere tranquillamente la nostra lettura preferita tra […]

Risotto con zucca guanciale e pinoli di cedro siberiano

Il Risotto con zucca  è uno dei piatti autunnali  più conosciuti e apprezzati della tradizione lombarda. In questa versione l’ho rivisitato utilizzando come riso il Carnaroli Integrale del Distretto Rurale Riso e Rane. Questo riso sull’etichetta ha  marchio “DNA Controllato” che garantisce  che contenuto della confezione corrisponde esattamente alla varietà indicata in etichetta. Durante la sbramatura il chicco di riso si libera dalla lolla, il rivestimento esterno., conservandone però le parti esterne. Il suo  chicco e il suo germe  sono nutrienti  altamente digeribili,  ricchi  di  vitamine, sali minerali aminoacidi essenziali e fibre.

Il risotto con il pesto di basilico, pinoli e capperi

Un risotto suggerito dal mio amico chef  Diego Bongiovanni Ho conosciuto lo chef Diego Bongiovanni due primavere fa durante uno show cooking dedicato alla celiachia, in cui cucinava ricette e prodotti utilizzando in modo insolito attrezzi quali l’asciugacapelli, la piastra per capelli, il ferro da stiro e così via e mi ha molto divertita. Con il suo brodo espresso preparato con la caffettiera, poi, mi ha stupefatta e ammetto che quando mi serve una piccola dose di buon brodo lo emulo e vado di caffettiera 🙂 Oltre che la sua bravura apprezzo molto Diego per la sua simpatia e disponibilità! Tempo fa avevo postato […]

Riso rosso di Camargue con piselli e scorza di limone

  Il riso rosso selvaggio o riso rosso  della Camargue è molto apprezzato per il suo caratteristico aroma di nocciole e per la consistenza caratteristica dei suoi chicchi. E’ un riso integrale che  mantiene sempre una particolare croccantezza dei chicchi  nonostante vada cotto a lungo e mangiato bollito.  Il tempo di cottura è di circa 40-45 minuti, dopodiché si lascia rigonfiare per 10 minuti. Il suo sapore è così gustoso che è buono anche  mangiato da solo, senza  alcun condimento, oppure condito olio extravergine d’ oliva crudo.

Risotto alla curcuma

La curcuma è considerata una delle spezie della salute  ed è conosciuta,   grazie al suo colore dorato anche come “Zafferano delle Indie”. Conosciuta fin dall’antichità per le sue proprietà benefiche, è utilizzata in India da almeno 5000  anni sia come medicinale che come spezia. Di origine asiatica, è una spezia molto utilizzata per la preparazione dei cibi, che viene coltivata  soprattutto in India dove il clima è caldo e umido.

Autunno: stagione di risotti e di zucca. Oggi in tavola il risotto con la zucca, la curcuma e i pistacchi

  La curcuma detta anche zafferano delle Indie, è una tradizionale spezia indiana, che si ottiene dalla radice di una pianta molto simile allo zenzero di cui ne ricorda l’aroma caldo e pungente,  che una volta polverizzata  è di un bel colore giallo dorato. E’ una spezia che contiene centinaia di componenti e in particolare la curcumina, una sostanza ricca  di proprietà antiossidanti in grado di trasformare i radicali liberi in sostanze inoffensive per il nostro organismo oltre naturalmente a rallentare l’invecchiamento cellulare.

Risotto ai tre cereali con i carciofi

Un altra di quelle ricette arrivate via mail da chi mi segue con passione e affetto… Grazie Christine, ecco pubblicata con immenso piacere la ricetta e relativa foto che mi hai inviato tramite posta elettronica 🙂 Risotto ai tre cereali con i carciofi

Risotto alla parmigiana fiorito

  Chi l’avrebbe mai detto che ii fiori coloratissimi dell’albero di Giuda  sono così deliziosi?? L’ Albero di Giuda, (Cercis siliquastrum), è originario dell’Asia Minore, è alto dai  3 ai 5 metri e  ha la chioma espansa e con vistosi fiori ermafroditi. In merito all’origine del nome di questa pianta una leggenda narra che  Giuda tradì Gesù sotto ai rami di questa pianta e successivamente, tornato sul luogo del peccato, s’impiccò ai suoi rami;  un’altra leggenda, invece narra che, con il suo legno sarebbe stata costruita la  Croce di Gesù.

Il risotto con crema di verza porri e patate

La stagione degli ortaggi invernali,  molto versatili in cucina, salutari e gustosi sta per finire, ma finché li trovo al mercato ne approfitto per gustarle ancora 🙂 L’inverno è la stagione del riposo, ma l’orto ci riserva ugualmente delle sorprese con i suoi ortaggi da coltivare in questa stagione: ci sono ortaggi che  contengono dei nutrienti che proteggono la loro struttura vegetale contro le basse temperature, per resistere alla diminuzione della luce solare e per superare le variazioni climatiche tipiche dell’inverno. Ingredienti:

Il risotto con la salsiccia e i fagioli borlotti

 La lunga serie dei piatti autunnali è cominciata con questo risotto con la salsiccia e i fagioli borlotti un classico dei piatti autunnali ben presenti nei miei ricordi in quanto sempre presente sulla tavola della mia famiglia. Una di quelle ricette che ha il sapore della tradizione. I fagioli, poi erano spesso presenti in tavola e una volta cotti erano un prezioso elemento della nostra alimentazione. I fagioli sono molto ricchi di carboidrati che danno energia e molte calorie e di  proteine vegetali e di  fibre, ma  sono poveri di grassi. In cucina è un valido alleato per la sua versatilità si sposa con la carne, come […]