Muffin al pesto alla genevese biologico di Valbona e zucchine

L’ Orto Botanico di Padova in questo anno è la splendida location che ospita gli “Aromatic Day” ovvero la serie di eventi dedicati alle piante aromatiche svolto in collaborazione con Valbona. Fondato come orto medicinale dell’Ateneo padovano nel 1545 ed è il primo e più antico orto botanico universitario tuttora esistente. Nacque come centro dedicato alla coltivazione di piante che servivano per realizzare i “semplici”, ossia le soluzioni medicinali curative a base di prodotti forniti dalla natura, e che all’epoca erano la base principale dei medicamenti. Questo è il motivo per cui gli orti botanici furono denominati “Giardini dei Semplici” ovvero “Horti simplicium”. Nel corso dei […]

Rolls di veganette ai peperoni con miglio al pesto genovese biologico

Oggi vi presento la ricetta di un finger food  che ha come erba aromatica protagonista il basilico, (Ocimum basilicum) dal greco basilikon  la così detta “erba del re” per la grande rilevanza che viene conferita a questa erba aromatica. E’ una pianta annuale, che vive nelle zone mediterranee,  appartenente alla famiglia delle Lamiaceae , coltivata come pianta aromatica ed utilizzata in cucina ma, a tutti gli effetti, è  una pianta dalle molteplici proprietà medicinali. Il periodo migliore per la raccolta delle foglie sono i mesi di luglio e agosto. Per avere piante più vitali e rigogliose è bene asportare  gli apici vegetativi […]

La scafata un piatto primaverile dal profumo intenso

In  Umbria e nelle Marche lo “scafo” è  il baccello della fava e,  della fava, come del pisello, è noto che  non si butta via niente. Dallo  “scafo” nasce quindi il nome di  questo piatto  primaverile, dal sapore e un profumo intenso e particolare. che oltre ad essere buono e goloso, fa salute. L’importante è assicurarsi che sia fave fresche e proveniente da agricoltura biologica. Le fave sono legumi e i legumi fanno bene a chi ha il diabete perchè a oltre  favorire la stabilità della glicemia aiutano a prevenire  l’eccessivo abbassamento dei livelli di glucosio nel sangue tra un pasto e […]

Risotto con fave rucola e vongole

Un risotto tipicamente primaverile molto leggero, ma nello stesso tempo moto saporito e gustoso. L’accostamento fave, rucola e vongole, può sembrare un po insolito, ma il risultato è eccezionale. In questa ricetta non ho menzionato l’uso del sale perchè è importante ridurne il consumo o quantomeno utilizzarlo con parsimonia.  Per rendere gustosi i nostri piatti basta insaporirlo  con le erbe aromatiche  che non solo gli conferiscono aroma e sapore ma sono ricche di proprietà benefiche. Aspettando che il riso sia pronto mi leggo di un buon libro… Nel sito Arteiamo   di Carla Tommasone possiamo scegliere tranquillamente la nostra lettura preferita tra […]

Risotto con foglie e fiori di malva al profumo di limone

La malva è un erba aromatica  che fa parte della famiglia delle Malvacee. Cresce spontaneamente quasi esclusivamente in terreni incolti e abbandonati. Ha le  foglie rotonde e  frastagliate;  la primavera è la stagione in cui  fioriscono i suoi fiori di un meraviglioso color viola che da sempre vengono utilizzati come panacea per tutti i mali. Con la Malva Sylvestris si possono preparare tisane e decotti dall’effetto antinfiammatorio e riattivante delle mucose. In cucina l’uso della malva è molto diffuso. Le foglie quando sono ancora tenere si possono utilizzare come gli  spinaci per la preparazione di  minestre e ripieni.

All’ Orto Botanico di Padova si parlerà di “Erbe aromatiche, intolleranze alimentari e proprietà mediche”

Metti insieme l’Orto Botanico di Padova, il più antico Orto botanico al mondo e Valbona, l’Azienda Veneta specializzata nella lavorazione e trasformazione di verdure e ne esce un incontro tutta natura… Prossimamente, infatti,  all’Orto Botanico di Padova in occasione della seconda giornata dell’Aromatic Day  si parlerà di   “Erbe aromatiche, intolleranze alimentari e proprietà mediche”. Le erbe aromatiche sono quelle alleate che in cucina ci permettono di trasformare i nostri piatti in deliziose specialità, dandogli quel tocco in più caratterizzandoli.

Torta salata con verdure di primavera ed erbe aromatiche

Le erbe aromatiche le conosciamo e le  utilizziamo un po’ tutti per insaporire i piatti esaltandone il sapore. Vivono allo stato selvatico, ma ormai è abitudine coltivare negli orti e nei vasi sui balconi delle nostre casa. Le erbe aromatiche  più diffuse in cucina sono il prezzemolo, il basilico, la salvia, il rosmarino il timo e la maggiorana ma ne esistono molte varietà  e tutte con ottime qualità. Il loro utilizzo di permette di diminuire l’uso del sale in cucina e questo è un grosso beneficio per la nostra salute.

Insalata mista ai fiori con le erbe aromatiche

Non voglio più sentire dire che l’insalata è di per se triste: questa mette allegria solo a vederla! Così colorata e profumata invita proprio a metterla in bocca. Un avvertimento importante, però: i fiori commestibili in essa contenuti devono provenire da coltivazioni assolutamente biologiche, quindi da preferire quelli coltivati da noi nei giardini o sui balconi se abbiamo la certezza che sono coltivati senza i concimi. Oltre ai fiori che vi ho indicato nella ricetta potete utilizzare i fiori di borragine,  le margherite, i nasturzi, la calendula, il tulipano, la rosa, il geranio, il sambuco e ancora tanti altri.

Zucca grigliata con erbe aromatiche

La zucca grigliata con glia aromi è un contorno di quelli che durante la stagione invernale preparo spesso e volentieri. Anche se ha un sapore un po dolciastro e lascia perplessi quelli che come me soffrono di diabete, la zucca in realtà contiene  antiossidanti e sostante atte a contrastare il diabete svolgendo un’azione ipoglicemizzante e stimolando la produzione di insulina da parte del pancreas. Durante la stagione invernale preparo spesso la zucca grigliata, è uno dei miei contorni preferiti!

Peperoni farciti di quinoa

I peperoni farciti di quinoa sono  un delizioso piatto tra i più gettonati nella stagione estiva. E’ una ricetta a basso indice glicemico semplice da preparare, gustosa e di grande effetto. La quinoa,  poi, è priva di glutine, è ricca di proteine, carboidrati e fibre.  Contiene la metionina che aiuta il metabolismo dell’insulina ed è molto energizzante, quindi molto nutriente. In cucina è spesso utilizzata come sostituta del riso,  del miglio e anche del cous cous.