Quenelle di quinoa con radicchio e filetti di sgombro grigliati

quenelle di quioa con radicchio e filetti di sgombro alla griglia

Le quenelle sono una tipica specialità della cucina internazionale a forma di uovo.

Si preparano con un impasto che viene preso con un cucchiaio  passato in acqua calda, per poi passarlo in un altro (conferendogli forma oblunga) e che può essere posto direttamente nel piatto oppure può essere cotto prima di servirlo.

Per la preparazione delle quenelle ho utilizzato il Pepe rosso di Kampote.

E’ un pepe che viene colto a piena maturazione, quando le bacche assumono un bel colore rosso intenso.

Dal sapore forte, piccante e altamente aromatico, si differenzia dagli altri tipi di pepe per il  profumo e un sapore che sono  unici e per l’aroma che ricorda quello dell’ eucalipto.

Il pepe è  conosciuto, in tutto il mondo,  come il re delle spezie. Nell’antichità era una merce molto preziosa tanto da essere considerato come una moneta di scambio.

Da tenere presente che il pepe non è tossico ma non si deve esagerare nel suo uso.

In dosi elevate può causare irritazione della mucosa gastrica.

La quinoa, ovvero “la madre di tutti i semi” ha proprietà nutrizionali eccezionali ed è molto versatile in cucina.

Si adatta alla preparazione di tutti i tipi di portate dall’antipasto al dolce.

 

Quenelle di quinoa con radicchio e filetti di sgombro grigliati

Le quenelle di quinoa solitamente si servono calde come antipasto, ma possono costituire un ottimo piatto unico.

  • 250 gr. di quinoa
  • 1 cespo di radicchio trevisano
  • 1 sgombro sfilettato
  • il succo di un limone
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 rametto di rosmarino
  • 2 foglie di alloro
  • 3 olive verdi
  • 3 olive nere
  • q.b. di olio extravergine d'oliva
  • q.b. di sale rosa dell'Himalaya
  • q.b. di pepe rosso.

In una terrina faccio marinare per almeno un ora i filetti di sgombro con lo spicchio d'aglio, il rosmarino, l'alloro e il succo di limone.

In una pentola metto la quinoa, sciacquata dentro un colino sotto l'acqua corrente, con il doppio del suo volume di acqua e la faccio cuocere, al dente, per 15 minuti circa.

Nel frattempo lavo accuratamente il radicchio, pareggio i torsoli, elimino le foglie più dure e lo taglio ogni in quattro parti, lo sgocciolo bene, ma senza asciugarlo troppo.

Faccio scaldare sul fuoco una griglia e quando è ben calda vi adagio i pezzi di radicchio, facendoli cuocere per almeno 10 minuti e girandoli spesso su ogni lato.

Sulla griglia ben calda cuocio anche i filetti di sgombro marinati.

Tolgo la pentola con la quinoa cotta dal fuoco e la faccio riposare per cinque minuti poi smuovo i chicchi con una forchetta, aggiungo il radicchio tagliato a striscioline, i filetti di sgombro tagliati a pezzetti, le olive tagliate a rondelle, e condisco tutto con sale e pepe.

Ottengo così un composto morbido e aiutandomi con due cucchiai formo le quenelle, che hanno la forma oblunga, e che adagio sulla teglia del forno ricoperta con l'apposita carta, e le cucio in forno già caldo a 180° per circa 20 minuti.

Sono quindi pronte per essere gustate calde, tiepide o fredde.

Buon Appetito!

 

Commenta l'articolo