Pomodori gratinati con mortadella

I pomodori gratinati con mortadella sono una idea gustosa per un piatto pieno di profumi e di sapori.

Possono essere serviti come antipasto o come secondo piatto.

Per prepararli ho utilizzato la “Mortadella Fetta d’Oro  Clai” (Cooperativa Lavoratori Agricoli Imolesi) che fa parte di Qui da Noi  un network di negozi cooperativi che praticano la vendita diretta di prodotti agroalimentari: le aziende aderenti alla rete, presenti su tutto il territorio nazionale, sono accomunate dall’essere tutte cooperative aderenti a Fedagri Confcooperative.

La Clai è una cooperativa che  opera nell’agroalimentare sia nel settore dei salumi, con una particolare specializzazione nel segmento del salame, che in quello delle carni fresche bovine e suine e conta di  283 soci, tra cui soci allevatori che conferiscono il bestiame, che e  soci lavoratori che svolgono la loro attività nei vari settori dell’impresa.

Gli stabilimenti di produzione sono due: uno a Sasso Morelli di Imola (BO) dedicato alla produzione dei salumi e l’altro a  Faenza (RA) dedicato alla macellazione e sezionamento dei bovini e dei suini, I prodotti Clai sono  presenti in tutti i canali di vendita e in tutte le regioni Italiane, quindi facilmente reperibili.

Ho scelto di utilizzare la mortadella perché tra tutti i salumi è quella che ha un suo perché…

La prima ricetta della mortadella che è un salume cotto,  risale al  1600  ed è scritta da un agronomo bolognese. La  più celebre tra le mortadelle è quella di Bologna che è protetta dal marchio IGP (Indicazione di Origine Protetta).

Si ricava da un misto di pregiate carni suine, cotenne tritate finemente, mescolate con grasso a cubetti, con l’aggiunta di una vasta gamma di ingredienti ed aromi. Dalla cottura di queste carni ne risulta un insaccato dal sapore pieno e ben equilibrato.

La mortadella Bologna emana un profumo particolare e aromatico e il suo gusto è tipico e delicato, il colore rosa intenso: caratteristiche che la rendono unica e inconfondibile!

La Ricetta:

  • 8 pomodori ramati maturi e ben sodi
  • 200 g di mortadella Clai Fetta d’Oro
  • 1 ciuffetto di prezzemolo
  • 1 spicchio d’aglio
  • 3 fette di pane toscano raffermo
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • 1 bicchiere di latte
  • Q.b. di olio extravergine d’oliva
  • Q. b. di sale.

Lavo i pomodori, li asciugo e con un coltello toglio la calotta lasciandogli attaccato il picciolo verde. Li svuoto accuratamente dei semi, salateli e li metto capovolti su un setaccio a sgocciolare.

In una terrina metto la mollica di pane ad ammollare, poi la strizzo per eliminare il latte in eccesso. Aggiungo il prezzemolo e l’aglio tritati, il parmigiano e la mortadella tagliata a dadini.

Con questa farcia riempio i pomodori, li irroro con un filo d’olio e li mettoi in una teglia da forno.

Sulla leccarda del forno, rivestita con l’apposita carta, metto le calotte dei pomodori, le irroro con un filo d’olio e aggiungo un pizzico di sale.

Metto i pomodori e le calotte in forno già caldo a 180° per una cinquanta minuti circa

Quando i pomodori hanno la superficie ben dorata tolgo sia i pomodori che le calotte dal forno, li lascio intiepidire alcuni minuti, poi metto le calotte sui pomodori e li servo in tavola.

Buon Appetito!!!