Pollo alla diavola

Il pollo alla diavola è un secondo molto gustoso, saporito e piccantino grazie all’uso del peperoncino.

E’ un piatto della tradizione romana, in uso anche in Toscana, facile da preparare e che in genere piace a tutti. Durante la cottura il pollo deve essere tenuto schiacciato e così si ottiene un pollo dalla carne molto saporita, e nello stesso tempo , gustoso e croccantino.

 

A proposito del termine “alla diavola”  alcuni lo attribuiscono al fatto che il pollo  viene cotto con la fiamma alta che evoca le fiamme dell’inferno, regno del diavolo, altri, invece,  sostengono che si chiami per la piccantezza del peperoncino utilizzato  per cospargerlo prima della cottura.

In merito alla cottura c’è chi alla padella preferisce il forno o la griglia. Sono tradizionalista e lo preferisco cotto in padella 🙂

La Ricetta:

  • 1 pollo già pulito
  • 2 spicchi di aglio
  • q.b. di polvere di peperoncino di Cayenna
  • 2 rametti di rosmarino fresco
  • qualche fogliolina di maggiorana ( persichina )
  • 2/3 foglie di salvia
  • 1 rametto di timo
  • 2 foglie di alloro
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • q.b. di sale
  • q.b. di pepe.

Lavo il pollo sotto l’acqua corrente, poi lo tampono con la carta da cucina per asciugarlo e lo fiammeggio dalla parte della pelle per eliminare le eventuali piume.

Lo taglio da cima a fondo lungo la schiena, poi lo schiaccio con le mani premendo bene fino ad appiattirlo.

In una ciotolina metto 2 cucchiai d' olio, le erbe aromatiche e l’aglio finemente tritati, la polvere di peperoncino, il sale e il pepe e con questa emulsione cospargo il pollo e lo massaggio bene con le mani.

Con il restante olio ungo una padella antiaderente abbastanza capiente da contenere il pollo, la faccio scaldare quindi metto il pollo con la parte aperta rivolta verso il basso e lo copro con un coperchio più piccolo della padella stessa, con sopra un peso che lo tenga bene appoggiato al pollo e lo tenga ben schiacciato .

Faccio dorare il pollo a fiamma alta per circa 5 minuti poi lo giro dall'altra parte e ripeto questa operazione più volte e comunque fino a che il pollo non sarà ben cotto.

Se necessario cospargo il pollo con l’emulsione rimasta; lo tolgo dal fuoco, regolo di sale e pepe e lo metto in tavola.

Buon Appetito!