La barba dei frati

La Barba dei frati è le piantina giovane della Salsola soda e a seconda delle varie regioni d’Italia è detta anche  Barba del Negus , Agretto, Lischi, Roscano, Baciccio, Liscaro, Senape dei monaci.

E’ una pianta annuale, appartenente alla famiglia delleChenopodiaceae ed è originaria del Mediterrane. Il suo habitat sono le zone costiere dove cresce su terreni ricchi di sale.

E’  un fusto erbaceo di piccole dimensioni: ha  le foglie ed il  fusto succulenti dal sapore leggermente acidulo. La troviamo nei mercati da meta’ aprile a tutto maggio e viene venduta a mazzetti formati dalle sue foglie che  devono essere di un colore verde intenso, tese e non molli, prive di macchie o parti che tendono all’ingiallimento.

È una pianta dai molteplici usi; viene largamente usata in cucina  e  in passato veniva  usata quale importante fonte di soda  che veniva estratta dalle sua ceneri dopo la combustione.

E’ una verdura fresca, piuttosto delicata che, una volta acquistata, si conserva in frigorifero dentro una sacchetto di carta per 3/4 giorni.
In cucina la barba dei frati  costituisce  un ottimo contorno ed accompagnamento a svariate portate. Contiene pochissime calorie e è molto ricca  di sali minerali e clorofill. Ha proprietà rinfrescanti, depurative ed è leggermente tonica

Si prepara eliminando  la parte vicina alle radici, si priva della terra lavandola piu’ volte e si lessa in acqua bollente salata; giunta a cottura, si scola accuratamente e si passa sotto l’acqua fredda cosi’ il colore restera’ piu’ brillante.

 

 

Ecco alcuni modi per gustarla…

Barba dei frati in insalata


Ingredienti: 2 mazzeti di barba dei frati, olio extravergine d’oliva, sale, succo di limone.


Una volta eliminata la parte vicina alle radici, la privo della terra lavandola piu’ volte e òa faccio  lessare  in abbondante acqua bollente salata; giunti a cottura, li scolo  accuratamente e li passo sotto  l’acqua fredda (cosi’ il colore restera’ piu’ brillante). Li condisco semplicemente con olio e limone.

Barba dei frati capperi e acciughe


Ingredienti: 2 mazzetti di barba di frate,i 1 cucchiaio di capperi sotto sale  4 filetti di acciughe sott’olio, il succo di ½ limone 3 cucchiai di olio extravergine di oliva, sale

In un mortaio pesto le acciughe ed i capperi insieme all’olio, poi aggiungo il succo del limone e mescolo gli ingredienti per amalgamarli. Mondo e lavo la barba dei frati  poi la faccio lessare in abbondante acqua salata bollente per un paio di minuti La scolo e li raffreddo sotto l’acqua fredda per fermare la cottura che deve essere al dente. La faccio sgocciolare ed asciugare per qualche minuto, poi li  condisco con il pesto precedentemente preparato. Li porto in tavola a temperatura ambiente.

Barba dei frati con salsa di acciughe


Ingredienti: 800 gr barba di frate  olio extravergine oliva aglio, sale, pasta d’acciughe 1 limone.

Lesso e scolo la barba dei frati e la raffreddo sotto l’acqua fredda per fermare la cottura che deve essere al dente. La faccio sgocciolare ed asciugare per qualche minuto. Nel frattempo preparo una salsina passando in una padellina antiaderente 1 cucchiaino di pasta d’acciughe, alcuni cucchiai d’olio  e 1 spicchio d’aglio Fuori dal fuoco aggiungo il succo del limone, verso sulla barba dei frati e servo con la salsina calda.

Barba dei frati con scaglie di pecorino


Ingredienti: 3 mazzi di  barba di frate, limone o aceto balsamico pecorino olio extravergine di oliva, sale.


Pulisco accuratamente la verdura eliminando le radici terrose. La lavo scrupolosamente in acqua corrente. La faccio  bollire in poca acqua salata per una decina di minuti la scolo bene e la servo con olio e limone o aceto balsamico. Cospargo con scaglie di pecorino.


Barba dei frati in umido


Ingredienti: 4 mazzetti di barba dei frati, 4 pomodori ben maturi, olive nere denocciolate, 1 spicchio d’aglio, 1 cucchiaio di prezzemolo tritato, olio extravergine d’oliva, sale e pepe.


Mondo e lavo la barba dei frati eliminando la parte rossa la scotto  in una pentola con acqua bollente per alcuni minuti poi la scolo. In un tegame faccio rosolare l’aglio con l’olio, aggiungo la barba dei frati, rosolo alcuni minuti poi aggiungo  i pomodori già spellati e privi dei semi, sale, pepe e cuocio per  circa 25 minuti; poco prima del termine della cottura aggiungo le olive e il prezzemolo; servo caldo

Barba dei frati saltata.

Ingredienti: 1,5 kg. di barba dei frati aglio peperoncino aceto balsamico olio extra vergine di oliva sale

Faccio scaldare l’olio con l’aglio schiacciato e il peperoncino, aggiungo la barba dei frati già mandata, lavata e lessata e la faccio saltare a fuoco vivissimo. Aggiungo un goccio di aceto balsamico e servo subito.

Barba dei frati saporita


Ingredienti: 2 mazzetti di barba di frate, 4 acciughe sotto sale, 1 spicchio di aglio, 4 cucchiai di olio d’oliva, sale, pepe

Lesso la barba di frate, la scolo e l’asciugo. In un tegame scaldo 4 cucchiai d’olio e uno spicchio d’aglio. Tolgo quest’ultimo appena è dorato. Aggiungo le acciughe diliscate, dissalate e tagliate a pezzetti e infine la verdura. Regolo di sale e pepe, lascio insaporire un quarto d’ora circa.