Pane ai fiori di sambuco con lievito madre

La Primavera è la stagione dei fiori, mi piacciono talmente tanto che li cucino…

Il sambuco,  (Sambucus Nigra ) è una pianta che cresce in un po ovunque dalle pianure alla  montagna.

I suoi fiori, molto profumati, sono di colore bianco crema e i frutti sono delle piccole bacche nere.

I fiori di sambuco si raccolgono in Primavera, mentre, i frutti, si raccolgono a fine estate.

Dai rami cavi della pianta del sambuco, un arbusto alto circa 4 metri,  che si ricavava una specie di flauto.

In greco  la parola “sambuché” che sta ad indicare uno strumento musicale e da li ha preso il nome la pianta.

E questi versi sono dedicati al mio pane:

“Profumo di fiori di sambuco tornerò a donarti, ripercorrendo a piedi e a ritroso il sentiero della tua anima.

Respira!  Puoi ancora sfornare pane caldo e sentire tra le dita l’odore del ferro antico.

Lascia che la linfa succhiata e sputata via come veleno sgorghi spontanea adesso.

 Per noi non stanche carezze, ne’ lenzuola stirate, ma prati, fuochi, profumi antichi…e la melodia , libera, si farà canto!”

 

La Ricetta

  • 800 g di farina integrale,
  • 200 g. di farina di soia,
  • 400 g. di lievito madre
  • 500 g. di acqua tiepida,
  • 50 g di fiori di sambuco essiccati
  • 80 g di olio extravergine d'oliva

Su di una spianatoia impasto tutti gli ingredienti e  li lavoro  per 10  minuti, poi faccio riposare l’impasto per 10 minuti,

Lo rilavoro per 10 minuti e ripeto queste operazione per un altra volta: Il tempo totale della lavorazione dell’impasto deve essere di 50 minuti.

Al termine della lavorazione metto a lievitare  l’impasto in una ciotola  coperta con un telo di lino, in ambiente caldo, fino a che ha triplicato il suo volume.

Trascorso il tempo di lievitazione  divido l’impasto in due parti, lo metto  sulla placca del forno ricoperta dall'apposita carta, dandogli  la forma di 2 pagnotte.

Lascio lievitare il pane ancora per 1 ora , poi lo metto a cuocere in forno già caldo a 220° per  40 minuti.

Trascorso questo tempo abbasso la temperatura del forno a 210° e lascio lo sportello socchiuso ( tenerlo semi aperto con un cucchiaio di legno )  do ancora 10 minuti di cottura, poi tolgo le pagnotte di pane dal forno e  le faccio raffreddare su di un asse di legno.