Fesa di tacchino alle erbe aromatiche

 

tacchino alle erbe aromatiche

La fesa di tacchino è una carne molto proteica povera di grassi e senza zuccheri.Per questo motivo, al pari della carne di pollo è molto indicata nelle diete a basso indice glicemico e nelle diete ipocaloriche.

Si presta bene a tutti i tipi di cottura, ma è meglio evitare le cotture lunghe perché tende a perdere la sua naturale morbidezza.

E’ sconsigliato, invece il consumo della fesa di tacchino a crudo perché è ad elevato rischio di parassitosi.

Un accorgimento è quello di evitare di cuocere il petto di tacchino con la pelle perché il suo consumo determina un aumento dei trigliceridi e del colesterolo e va ad inficiare gli effetti benefici di questa carne.

La fesa di tacchino, come altri tipi di carni bianche, se non è insaporita, sa proprio di poco, l’uso delle erbe aromatiche è un valido modo per renderle più gustose e saporite.

Le erbe aromatiche possono essere utilizzate fresche, e in questo caso vanno conservate in frigorifero, oppure possono essere tritate e congelate nelle vaschette del ghiaccio, o ancora essiccate al sole e chiuse ermeticamente in barattoli e conservate al riparo della luce.

Il loro uso in cucina permette di ridurre la quantità di sale e oltre che a procurare un piacere olfattivo  e gustativo apportano al nostro organismo principi nutritivi, vitamine e minerali utili nella digestione e nel metabolismo cellulare.

Togliere il sale fa bene alla ritenzione idrica e alla pressione arteriosa; il sale diminuisce l’assorbimento di molti micronutrienti favorendo, nelle giornate più calde, la disidratazione.

Il loro nome evoca  gli aromi gradevoli che emanano dovuti agli olii essenziali in esse contenute e  che svolgono  la loro maggiore  azione di stimolazione olfattiva quando sono fresche.

 

Fesa di tacchino alle erbe aromatiche

Un arrosto light, ma pieno di gusto e sapore

  • Per l'arrosto:
  • 800 gr. di fesa di tacchino
  • qualche foglia di salvia
  • un rametto di rosmarino
  • q.b. di brodo
  • sale rosa dell'Himalaya
  • pepe
  • Per la salsa::
  • un mix di erbe aromatiche ( salvia, rosmarino, maggiorana, timo, aglio, origano, basilico prezzemolo e finocchietto selvatico)
  • due fettine di arrosto di tacchino
  • 1 limone non trattato
  • olio extravergine d'oliva
  • sale rosa dell'Himalaya.

In una pirofila col coperchio metto la fesa di tacchino con gli aromi, il sale e il pepe. La chiudo con il coperchio e la metto in forno già caldo e la faccio rosolare fino a che la carne è ben dorata da tutti e quattro i lato.

Bagno la carne con un mestolino di brodo e la porta a cotture.

Quando è cotta la tolgo dal forno, la faccio raffreddare poi l'affetto con l'affettatrice per avere le fettine belle sottili.

Nel mixer metto due fettine di arrosto di tacchino, le erbe aromatiche, il succo di limone e la scorza del limone grattugiata, due cucchiai di olio il sale. Frullo tutto fino a che la salsina è ben amalgamata.

Servo l'arrosto con la salsa alle erbe aromatiche accompagnato da insalatina fresca di stagione.

Buon Appetito!