Crostini con crema di asparagi selvatici

I crostini con crema di asparagi selvatici, durante la primavera, sono uno degli sfizi che preferisco. A parte la soddisfazione di andare a raccogliere gli asparagi selvatici, che con le abbondanti piogge di questo periodo, sono cresciuti in abbondanza, c’è da dire che fanno bene alla nostra salute. Hanno proprietà diuretiche e sono disintossicanti per il fegato e per le reni.

Ci sono delle studi che hanno dimostrato che sono un valido alleato  del  diabete di tipo 2 in quanto favoriscono la secrezione dell’insulina e migliorano il funzionamento delle cellule del pancreas atte a produrre tale sostanza.

La Ricetta dei crostini con crema di asparagi selvatici

  • 4 fette di pane casereccio
  • 300 g. di asparagi selvatici
  • 1 aglietto selvatico
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 2 limoni non trattati
  • q.b. di olio extravergine d'oliva
  • q.b. di sale rosa dell'Himalaya

Metto sul fuoco una pentola con due dita di acqua. Lavo ed elimino la parte più coriacea degli asparagi selvatici, li taglio a pezzi e li sistemo nel cestello in acciaio a fiore e li cuocio al vapor nella pentola mettendogli il coperchio.

Quando gli asparagi selvatici sono teneri, estraggo il cestello dalla pentola e li lascio raffreddare.

Li metto nel mixer con l’aglietto tagliato a rondelle, la scorza del limone, il prezzemolo, il sale e l'olio e frullo fino ad avere una salsina morbida e cremosa.

Scaldo le fette di pane casereccio in forno fino a che non sono croccanti e dorate, le spalmo con la salsa di asparagi selvatici e le servo in tavola.

Buon Appetito!