Il cavolo cappuccio stufato

E’ cominciata la stagione del freddo e in tavola arrivano le verdure della stagione tipicamente invernale, tra cui il cavolo cappuccio, che per le sue straordinarie proprietà è un toccasana per il nostro organismo.  Oltre che essere ricco di vitamine e antiossidanti c’è da dire che è un ortaggio dall’alto valore nutritivo. Grazie alle alte quantità di acqua in esso contenute e alle pochissime calorie è indicato in molte diete. e manco a dirlo per la dieta di chi, come me ha il diabete, è considerato uno degli alimenti ideali!

 

 

La Ricetta del Cavolo cappuccio stufato

  • 1 cavolo cappuccio di circa 1 kg
  • 1 cipolla
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1/2 bicchiere di aceto di mele
  • 50 g di prosciutto crudo in una sola fetta
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
  • q.b. di olio extravergine d'oliva
  • q.b. di sale
  • q.b. di pepe nero.

Elimino dal cavolo cappuccino le foglie esterne, poi con l’aiuto della mandolina lo taglio fettine molto sottili che metto in uno scolapasta e lo lavo sotto l’acqua fredda corrente, poi lo scolo e lo asciugo con la centrifuga per le verdure.

In un tegame di coccio faccio soffriggere la cipolla tagliata a fettine moto sottili con qualche cucchiaio d’acqua, quando è trasparente e quindi ha rilasciato gli olii essenziali aggiungo il prosciutto crudo a dadini, il cavolo cappuccio, lo spicchio d’aglio, regolo di sale e pepe, faccio insaporire per qualche minuto a fiamma vivace, poi aggiungo l’aceto di mele e porto ad ebollizione.

Abbasso, quindi, la fiamma e faccio cuocere il cavolo, coprendolo con un coperchio e rimestandolo di tanto in tanto. Se dovesse asciugarsi troppo e attaccare sul fondo del wok aggiungo mezzo bicchiere di acqua.

Trascorsa una mezzora controllo la cottura e se il cavolo cappuccio ha raggiunto una consistenza morbida aggiungo un paio di cucchiai d'olio, il parmigiano e una bella macinata di pepe.

Lo faccio amalgamare e servo il cavolo cappuccio come contorno.

Buon Appetito!