Carciofi ripieni gratinati

I carciofi ripieni gratinati sono un ottimo contorno sfizioso, facile e veloce da preparare che vi conquisterà. Possono essere serviti come antipasto o come contorno.

Sulla tavola di Pasqua li accompagno ai secondi a base di carne di agnello: trovo che l’abbinamento si pressoché perfetto! E’ una ricetta che vale la pena provare soprattutto in questo periodo in cui i carciofi sono nel pieno della loro produzione.

Manco a dirlo il carciofo è uno di quegli ortaggi che aiutano a combattere il diabete, ha effetti diuretici e purifica il sangue. I carciofi oltre ad avere pochissime calorie,  contengono l’inulina, una fibra solubile che è molto utile al nostro organismo in quanto aiuta ad abbassare il livello degli zuccheri nel sangue e in questi giorni  in cui magari si eccede un po’ con gli alimenti ricchi di zuccheri o di grassi non dovrebbero mancare sulla nostra tavola.

 

La Ricetta dei carciofi ripieni gratinati

  • 4 carciofi
  • 50 g di pangrattato integrale
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 limone
  • q.b. di brodo vegetale
  • q.b. di olio extravergine d'oliva
  • q.b. di sale
  • q.b. di pepe macinato fresco.

Elimino le foglie più dure dei carciofi fino ad arrivare alla parte più chiara, con un coltello elimino le punte ed i gambi. Allargo delicatamente i carciofi e con un coltello elimino la barba, poi li metto in una ciotola con dell'acqua acidulata con un limone e li lascio in ammollo.

Nel frattempo dai gambi elimino tutta la parte più dura e fibrosa, li taglio a pezzetti e li metto in ammollo con i carciofi interi.

In una pentola con acqua bollente salata scotto i carciofi con i loro gambi per 5 minuti, poi li scolo e li faccio raffreddare.

In una ciotola metto il pangrattato, il parmigiano, il trito di prezzemolo e aglio, i gambi dei carciofi tritati, il sale, il pepe e qualche cucchiaio di brodo vegetale e con questa farcia riempio i carciofi. Li metto in una teglia da forno, rivestita con l'apposita carta, Sul fondo della teglia verso altro brodo vegetale e li metto a cuocere in forno già caldo a 180 gradi per circa mezz'ora e comunque fino a che i funghi sono ben dorati. Li servo caldi o tiepidi irrorati con un filo d'olio crudo.

Buon Appetito!