Cappellacci di ricotta di bufala con salsa all’arancia

La pasta ripiena, in tutte le sue declinazioni, è uno dei must della cucina di casa mia, un po durante tutto l’anno, ma soprattutto nel periodo delle feste di Natale. Si stanno avvicinando due giorni di grande festa a Milano: il 7 dicembre è Sant’Ambrogio, patrono della città, e l’8, giorno dell’Immacolata che per tradizione da inizio alle celebrazioni natalizie. E’ il giorno dedicato al dogma dell’Immacolata Concezione ed è quello in cui, per tradizione si cominciano ad addobbare il Presepe e l’albero di Natale, ed è quello in cui iniziano i pranzi delle feste che riuniscono attorno alla tavola parenti e amici.

Non posso deludere la loro aspettativa in tavola, e la pasta ripiena non può mancare, quindi ho pensato a questi cappellacci di ricotta di bufala accompagnati con una deliziosa salsa all’arancia, che con il suo gusto particolare li rende veramente unici!

 

La Ricetta dei Cappellacci di ricotta di bufala con salsa all'arancia

  • Ingredienti per la sfoglia:
  • 300 g di farina di tipo 2
  • 3 uova
  • Ingredienti per la farcia:
  • 500 g di ricotta di bufala
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • q.b. di sale
  • q.b. di pepe
  • Ingredienti per condire:
  • 2 arance non trattate
  • 80 g di burro
  • q.b. di parmigiano grattugiato
  • q.b. di pepe.

Sulla spianatoia metto la farina a fontana, al centro vi rompo le uova. Impasto bene gli ingredienti poi formo una palla, che metto in una ciotola; la sigillo con la pellicola e la lascio riposare in frigorifero per circa 1 ora.

Nel frattempo preparo la farcia dei ravioli impastando in una ciotola la ricotta, l’uovo, il parmigiano reggiano grattugiato, un pizzico di pepe e di sale.

Tolgo il panetto di pasta dal frigorifero, lo metto sulla spianatoia e con il mattarello tiro una sfoglia piuttosto sottile. Aiutandomi con un piccolo bicchiere taglio dei dischi. Su metà di questi dischi metto un po di ripieno, sovrappongo un altro disco schiacciandoli bene ai lati affinché si sigillino bene.

Man mano che vengono pronti li metto su di un canovaccio leggermente infarinato.

Nel frattempo sciacquo le arance sotto l’acqua corrente, le taglio a metà e le spremo.

In un pentolino faccio sciogliere il burro, aggiungo il succo delle arance e a fiamma bassissima, le faccio sobbollire fino ad avere una salsina abbastanza densa.

Sul fuoco metto una capiente pentola con l'acqua, quando bolle metto i cappellacci e li faccio cuocere per 4/5 minuti al massimo. Li scolo, li condisco con la salsa all'arancia, li insaporisco con una macinata di pepe fresco e li servo in tavola.

Buon Appetito!

Commenta l'articolo