L’ arrosto di vitello con i funghi è un ottimo secondo che piace un po’ a tutti

L’arrosto di vitello è uno dei piatti classici della cucina italiana. Per la sua preparazione si possono utilizzare più tagli e la scelta va dal noce, alla sottopaletta, al cappello del prete, al collo fino alla  punta di petto.

Le carni bianche sono ricche di proteine nobili  e di amminoacidi, sostanze indispensabili per l’organismo, ma hanno anche una ridotta presenza di grassi che le rende ideali per chi deve seguire una dieta.

Adesso, poi è cominciata la stagione dei funghi e l’arrosto con i funghi è un ottimo piatto!

C’ è da aggiungere che i funghi fanno bene perchè sono ricchi di sali minerali come il  fosforo e il potassio e selenio e sono ottimi alleati sia del sistema immunitario che di quello cardiovascolare.

Privi di grassi e a hanno un basso indice glicemico, quindi sono perfetti per le nostre tavole 🙂

 

La ricetta:

  • 600 g di vitello in una sola fetta
  • 50 g di funghi porcini secchi
  • 200 g di carne trita di vitello trita
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 uovo
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • 1 rametto di rosmarino
  • 2 foglie di salvia
  • 300 g di funghi porcini freschi
  • 1 mestolo di brodo
  • q.b. di noce moscata
  • q.b. di sale
  • q.b. di pepe

In una ciotola in acqua tiepida faccio ammollare i funghi secchi, poi li metto in un padellino con un paio di cucchiai di acqua di ammollo, lo spicchio d'aglio e un pizzico di sale. Una volta cotti li trito, li mescolo alla carne trita ; aggiungo il parmigiano, e l'uovo. Amalgamo bene tutti gli ingredienti. Su di un tagliere di legno stendo la fetta di polpa di vitello, la batto leggermente con il pesta carne, la una spolvero di parmigiano grattugiato e metto la farcia preparata.

Arrotolo con cura la carne e la lego bene con uno spago da cucina. Tra la carne e lo spago infilo il rametto di rosmarino e le foglie di salvia. Spolvero l'arrosto di sale e pepe e massaggio tutta la sua superficie in modo che sciogliendosi penetrino nella carne.

Metto l'arrosto in un tegame antiaderente e lo rosolo in tutti i suoi lati. Quando è ben rosolato aggiungo i funghi porcini puliti e tagliati a fette, un mestolo di brodo, sale, pepe e noce moscata.

Lascio cuocere l'arrosto con il coperchio per circa 1 ora e mezzo, o comunque finché la carne non è ben cotta, aggiungendo, se necessario, un mestolo di brodo.

Una volta cotto tolgo l'arrosto dal tegame, lo taglio a fettine e lo metto su in un piatto da portata, lo ricopro con i funghi e il fondo di cottura e lo servo.

Buon Appetito!!!