Insalata di cavolo rapa di Vienna violetto

Quando mi è arrivata a casa la cassetta della verdura che acquisto online e mi sono trovata tra le mani questo ortaggio la prima domanda che mi sono posta è stata: “e con questo cosa ci faccio???”  Poi m sono ricordata che tempo fa avevo assaggiato un qualcosa di simile in insalata e che oltretutto mi era piaciuto molto con suo sapore simile a quello dei ravanelli… Da una breve ricerca su internet ho letto che questo cavolo è ricco si vitamina C e le sue  foglie sono ricche di sali minerali, perciò sono commestibili!

Cappellaci di cotechino e verza al sentore di tartufo con melagrana

Che mi piaccia fare la pasta in casa, ormai, lo sanno tutti. E’ un modo di dare spazio alla mia creatività e mi da una grande soddisfazione nel vederla prendere forma, così, in un attimo, tra le mie mani. Ci vuole veramente poco per preparala: ci si impiega di più a pensarla che a farla: quindi, lasciamo a parte la pigrizia e mettiamoci all’opera 🙂 Quello che mi piace di più sono i ravioli in tutte le loro declinazioni: le farciture danno la possibilità di mille abbinamenti di gusti e sapori. Sabato della scorsa settimana  a Golosaria  mi sono fermata […]

Dolcetti alle pere con gocce di cioccolato e scorzette di mandarino essiccate

L’inverno è la stagione degli agrumi ed è la stagione dei mille profumi. Uno di questo è il profumo delle scorze di mandarino essiccate che profumano i nostri piatti, e che fanno tanto bene alla nostra salute. Per prepararle è necessario utilizzare frutti biologici e non trattati: si sbucciano i mandarini, ben lavati, e le scorze si fanno essiccare fino a che sono ben secche e croccanti. I metodi di essiccazione sono tanti,: io ho scelto di utilizzare l’essiccatore Atacama che ho incontrato la scorsa estate e da allora essicco tutto quello che mi capita tra le mani con risultati sorprendenti! E’ […]

Polenta con funghi chiodini e crema di parmigiano

Dopo il caldo torrido di questa estate, è arrivato il momento del freddo e della pioggia. E’ il clima ideale per mettere in tavola un bel piatto di polenta fumante. Tante volte mi sono chiesta se la polenta e il diabete vanno d’accordo. Mi sono data la risposta da sola pensando alla regola delle “4M: Muoversi, Mangiare Mediterraneo, in quantità Moderate. Non contenta della mia risposta e per avere una ulteriore conferma  ho cercato sul web e ho trovato questo articolo, molto esaustivo, dal titolo: ” Il diabetico può mangiare la polenta?” Quindi eccomi qua con la mia ricetta, dove ci […]

Il cavolo cappuccio stufato

E’ cominciata la stagione del freddo e in tavola arrivano le verdure della stagione tipicamente invernale, tra cui il cavolo cappuccio, che per le sue straordinarie proprietà è un toccasana per il nostro organismo.  Oltre che essere ricco di vitamine e antiossidanti c’è da dire che è un ortaggio dall’alto valore nutritivo. Grazie alle alte quantità di acqua in esso contenute e alle pochissime calorie è indicato in molte diete. e manco a dirlo per la dieta di chi, come me ha il diabete, è considerato uno degli alimenti ideali!    

Le zucchine ripiene

Le zucchine possono essere riempite in tanti modi: questa farcitura al tonno è una tra le mie preferite, vuoi perchè è molto light, vuoi perchè è molto saporita e gustosa. Sempre per la serie: ” la mia battaglia contro la glicemia alta”  sono alla continua ricerca di piccoli accorgimenti che mi permettano di tenerla a bada senza nulla togliere al gusto e al sapore! E questo mi sembra un connubio pressoché perfetto!!!

Polpette di carne al sugo

Adoro le polpette, quelle meravigliose palline di carne morbida e saporita, che non smetterei mai di mangiare e che in un attimo spariscono dalla tavola. Fanno parte della mia infanzia e il loro profumo e il loro sapore sono tra i miei ricordi del cuore. Ogni famiglia delle polpette ha la sua ricetta, però a casa  mia si preparavano in due modi : una ricetta è questa delle polpette di carne al sugo preparato con il macinato fresco e l’altra, invece è una ricetta tipicamente milanese, ovvero quella dei mundeghili   che si preparano utilizzando gli avanzi del lesso o dell’arrosto. Tra […]

Gnocchi di zucca con ragù di strolghino classico e funghi porcini

Lo strolghino, deve il suo nome al verbo dialettale emiliano “strolgare”, che significa indovinare, perché, per le sue caratteristiche di stagionatura, veniva utilizzato per prevedere l’andamento della stessa per i salami di pezzatura maggiore. Per le sue dimensioni e la composizione magra, questo insaccato ha una stagionatura breve, di solito di 20 giorni. Caratterizzato dalla facile pelabilità, dal gusto dolce, rimane tenero e scioglievole al palato. Ottimo in ogni momento della giornata, come pasto, spuntino veloce o per aperitivi.  Clai, (Cooperativa Lavoratori Agricoli Imolesi) è una Cooperativa agricola che opera nell’agroalimentare sia nel settore dei salumi, con una particolare specializzazione nel […]

Salame di cioccolato e Rubatà

Tra le tante specialità della cucina piemontese ci sono anche i grissini, in varie declinazioni, che vanno dai rubatà, grissini di lunghezza variabile dai 40 agli 80 cm, facilmente riconoscibili per la caratteristica nodosità, dovuta alla lavorazione a mano, fino ai più recenti “grissini stirati” che prendono il nome dalla lavorazione della pasta che a viene allungata tendendola dai lembi per la lunghezza delle braccia del panificatore, come se fossero stirati. Le origini dei  Rubatà di Chieri risalgono al 1679, quando il fornaio di corte Antonio Brunero, sotto le indicazioni del medico lanzese Teobaldo Pecchio, inventò questo alimento per poter nutrire il futuro re Vittorio Amedeo II, […]

Torta di frolla salata alla salvia con zucca

Sono una delle persone che non ama Halloween ed è risaputo. E’ una festa di origine celtiche, nata per salutare la fine dell’estate e dare il benvenuto all’inverno e secondo me tale deve rimanere, ma il consumismo e la voglia di fare sempre e comunque festa, l’hanno fatta diventare una festa molto popolare e diffusa sia negli Stati Uniti che in Europa . La notte del 31 ottobre nell’antica tradizione celtica è la notte in cui le persone morte durante l’anno passato, vanno alla ricerca di un nuovo corpo in cui entrare per il nuovo anno. Da qui l’usanza di […]